Seleziona una pagina

presentano:

presentano:

Il Corso

Un sistema complesso è, nella scienza moderna, un sistema dinamico composto da diversi sottoinsiemi, nel quale il tutto è maggiore della somma delle singole parti e non può dunque essere compreso scomponendo e analizzando le parti, ma piuttosto studiandone le interazioni, eventualmente non lineari. È in questo senso che la teoria della complessità offre un superamento dell’approccio riduzionista in ogni campo di ricerca.

È ben noto che la teorizzazione dei sistemi dinamici complessi prenda le mosse dal connubio tra la teoria dei sistemi dell’antropologo e psicologo Bateson e la scienza della complessità di cui il filosofo Edgar Morin è senza dubbio uno degli esponenti di maggior rilievo: dunque sin dall’inizio la radice antropologica e filosofica è stata indispensabile per comprendere anche in termini scientifici la complessità dell’esistente.

Non a caso successivamente questo filone ha coinvolto scienziati come Humberto Maturana, Francisco Varela e studiosi come Ludwig Von Bertalanffy, sino a giungere all’ambito degli studi medici, biologici, psicologici.

L’assunzione del concetto di sistema complesso, in effetti, abbraccia la totalità dei sistemi del reale e sono esempi di sistemi complessi il sistema climatico, la crosta terrestre, tutti gli ecosistemi, gli organismi viventi, il sistema umano, i sistemi sociali, i sistemi economici, l’ambiente nella sua totalità assieme alla dinamica “storica”, cioè di evoluzione o coevoluzione, dei sistemi viventi e degli eventi che li coinvolgono. Se ne evince chiaramente l’importanza che questo approccio che è insieme ecologico, antropologico, scientifico ed umanistico, riveste nel mondo attuale nel quale ci troviamo a fronteggiare costantemente emergenze ambientali e di popoli, dall’Amazzonia alla Mesopotamia, e crisi della salute delle persone, delle società, delle economie e del pianeta in toto. L’esigenza di formare Professionisti in grado di comprendere, studiare e modellare questa complessità è sempre maggiore.

La richiesta da parte dei cosiddetti “consumatori” di risposte alla complessità che vivono quotidianamente come sfida di vita, tra patologie croniche degenerative e oncologiche in aumento, migrazioni di popoli, minacce per la sicurezza, instabilità economica, depauperamento delle risorse del pianeta, necessita di formare figure dotate di una conoscenza effettiva della complessità umana in rapporto con tutti gli altri esseri viventi, animali e vegetali e con la biosfera, sapendo collegare storia ed evoluzione del cosmo, del nostro pianeta, dei sistemi viventi e dell’umanità al fine di fornire strumenti per la promozione della salute del singolo, della comunità, dell’ambiente.

Di fronte a tanta criticità, sia antropologica che ecologica, il Corso in Antropologia della salute nei sistemi complessi si propone di fornire agli studenti le più aggiornate e applicative conoscenze negli ambiti della complessità biofisica (ecosistemi, elettromagnetismo, suono, acqua, tossicità ambientale, tossicità da 5G, metodiche di biorisonanza), della complessità biochimica (mondo vegetale, botanica farmaceutica e nuovi preparati, botanicals e biofotoni) e della complessità antropologica in relazione alla biologia, alle neuroscienze delle emozioni, alla neuroestetica da un lato e alla socioeconomia dall’altro.

L’acquisizione di queste conoscenze, già erogate secondo una metodologia interdisciplinare, favorisce nel singolo lo sviluppo del pensiero complesso e la crescente presa di coscienza di tale complessità, al fine di promuovere in ogni ambito, la presenza di Professionisti in grado di dialogare e orchestrare la complessità del sistema, di interagire a più livelli e in forma non lineare con le sue componenti avendo a disposizione strumenti di azione che derivano dai tre ambiti fondamentali di insegnamento: la biofisica, la biochimica e l’antropologia.

La scienza stessa è giunta a comprendere il pluralismo evolutivo e la flessibilità costante della biosfera e a far risaltare la necessità di una presa di coscienza globale come evento chiave del nostro secolo, che guidi la solidarietà e la responsabilità nella tutela del patrimonio umano e delle risorse planetarie.

Obiettivi

Il Corso si propone di formare Professionisti, Antropologi della salute nei sistemi complessi, in grado di incidere in ogni ambito della complessità, con una declinazione interdisciplinare del sapere, in un’ottica multiculturale, e con competenze innovative, solide di antropo-bio-fisica.

Obiettivo del Corso è favorire la capacità di pensiero complesso, nel problem solving e nel decision making in termini di promozione della salute dell’essere umano, della comunità, dell’impresa, dell’ambiente. L’apertura del Corso alle teorie della complessità, alla biofisica moderna, alla botanica nonché alle scienze umane, antropologiche e neuroaffettive, sensibilizzerà lo Studente verso la pianificazione e realizzazione di interventi di alta competenza in senso interdisciplinare e alla applicazione di strumenti reali di trattamento delle criticità in forma complessa (biorisonanza, fitopreparati, approcci improntati alle neuroscienze del suono, emozioni e neuroplasticità, antropologia sociale e culturale).

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Padroneggiare le conoscenze teoriche, i modelli e i costrutti sviluppati dalle recenti teorie della complessità in ambito umano e ambientale

  • Costruire disegni di ricerca metodologicamente corretti e adeguati a specifici ambiti di indagine;

  • Progettare e realizzare interventi operativi in situazioni di criticità nonché monitorarne l’andamento.

Durata

Il corso è iniziato il 9 novembre 2020 per terminare a maggio 2021.

 

Gli appuntamenti si articoleranno in 160 ore di didattica per una settimana al mese + una settimana esperienziale.

 

E’ possibile seguire il corso scegliendo fra tre modalità di fruizione:

 

IN PRESENZA: l‘allievo seguirà le lezioni in presenza.

 

LIVE STREAMING: l’allievo seguirà le lezioni in live streaming tramite piattaforma online.

 

REGISTRAZIONI IN CLOUD: l’allievo seguirà in differita le videolezioni registrate.

 

Il programma e il calendario verranno rilasciati a chi è interessato ad iscriversi.

Programma

Macromoduli: 4

Biofisica 14 ude ( unità didattiche equivalenti)

Biochimica ed etnofarmacologia 10 ude 

Neuroscienze e psicologia 15 ude 

Antropologia e sostenibilità 21 ude

60 ude per un totale di 180 ore

Tirocinio 350-500 ore (tesi compilativa-tesi sperimentale)

Macromodulo Biofisica – Insegnamenti

Titolo del Modulo: E adesso un po’ di fisica… Basi di fisica quantistica 

Prof. Maurizio Benfatto e Prof.ssa Elisabetta Pace

Ude: 2

Titolo del Modulo: Biofotoni e loro rilevanza in biologia 

Prof. Maurizio Benfatto e Prof.ssa Elisabetta Pace

Ude: 1

Titolo del Modulo: Biofisica e medicina

Prof. Maurizio Grandi 

Ude: 3

Titolo del Modulo: Biofisica applicata. Metodiche di biorisonanza e musicomedicina di risonanza 

Prof. Maurizio Grandi  e Dott.ssa Erica Poli

Ude: 2

(Docenti Ospiti: Dott. Massimo Balma e Prof. Nicola Daldosso)

Titolo del Modulo: Dinamiche non lineari e sistemi complessi

Prof. Paolo Grigolini

Ude: 3

Titolo del Modulo: Energie sostenibili: Uso razionale e sostenibile delle fonti energetiche e articolazione virtuosa dei loro cicli.

Prof. Vincenzo Naso

Ude: 3

 

Macromodulo Biochimica ed Etnofarmacologia– Insegnamenti 

Titolo del Modulo: Etnofarmacologia, piante ed energia

Prof. Maurizio Grandi

Ude: 4

Titolo del Modulo: Fitochimica, etnomedicina e industria farmaceutica. Impiego dei botanicals nella clinica

Prof. Claudio Baiocchi 

Ude: 3

Titolo del Modulo: Cibi dal mondo, lavorazione e trasformazione: il piacere che cura 

Dott. Cesare Grandi

Ude: 3

 

Macromodulo Neuroscienze e psicologia– Insegnamenti

Titolo del Modulo: Clinica medica e comunicazione: la liaison della cura nei sistemi complessi

Prof. Costanzo Gala 

Ude: 3 

Titolo del Modulo: Emozioni e neuroscienze nei sistemi complessi: applicazioni e competenze trasversali

Dott.ssa Erica Francesca Poli

(Docente Ospite Dott. Diego Ingrassia)

Ude: 3

Titolo del Modulo: Neuroscienze affettive: attaccamento, neurosviluppo ed epigenetica

Dott.ssa Erica Francesca Poli

Ude: 4

Titolo del Modulo: Neuroscienze, Neuroestetica e stati modificati di coscienza: placebologia, ipnosi, neuroplasticità; suoni, luci, aromi.

Prof. Maurizio Grandi e Dott.ssa Erica Francesca Poli

Ude: 5

(Docenti Ospiti: Dott.ssa Piera Sacchi Soprano Hyo Soon Li)

 

Macromodulo Antropologia e sostenibilità– Insegnamenti

Titolo del Modulo: Concetti e metodi per la sostenibilità: scienza e politica

Prof. Lucio Biggiero

Ude: 3 

Titolo del Modulo: I corpi sociali intermedi in un sistema complesso

Dott. Aldo Garbarini

Ude: 3

Titolo del Modulo: I cambiamenti globali: economia, migrazione e politica complessiva

Dott.  Augusto Grandi 

Ude: 3

Titolo del Modulo: Etnologia ed Etnoecologia amazzonica – brasiliana per la sostenibilità del pianeta

Prof.ssa  Mirella Casimira Grandi 

Ude: 3

Titolo del Modulo: Antropologia della salute: la cura come sistema relativo e relazionale

Dott.ssa Melissa Pignatelli

Ude: 3

Titolo del Modulo: Antropologia e maternità. La maternità è un sistema complesso?

Prof.ssa Elisabetta Pace 

Ude: 1 

Titolo del Modulo: Antropologia e medicina: lo spirito nella materia 

Prof.  Maurizio Grandi e Dott.ssa Erica Francesca Poli

Ude: 5

(Docente Ospite : Dott.ssa Anna De Santi)

(Ude: ogni Ude è costituita da un blocco di 3 ore di lezione)

PROGRAMMA MODULI FORMATIVI

Orari delle lezioni: 

Mattino: ore 10-13

Pomeriggio: ore 14-17

Primo modulo  – Complessità e sostenibilità per la salute globale 

Date: 9-12 novembre 2020

9 novembre
Mattino 
Maurizio Grandi e Erica Poli: Apertura del corso                                                              Insegnamento: Antropologia e medicina

Pomeriggio 
Vincenzo Naso: Apertura del corso
Insegnamento: Energie sostenibili: Uso razionale e sostenibile delle fonti energetiche e articolazione virtuosa dei loro cicli.

10 novembre
Mattino 
Erica Poli 
Insegnamento: Neuroscienze affettive: attaccamento, neurosviluppo ed epigenetica

Pomeriggio

Maurizio Grandi e Erica Poli
Insegnamento: Neuroscienze, Neuroestetica e stati modificati di coscienza: placebologia, ipnosi, neuroplasticità; suoni, luci, aromi.

11 novembre
Mattino 
Maurizio Grandi 
Insegnamento: Etnofarmacologia, piante ed energia

Pomeriggio 
Lucio Biggero
Insegnamento: Concetti e metodi per la sostenibilità: scienza e politica

12 novembre
Mattino 
Augusto Grandi 
Insegnamento: I cambiamenti globali: economia, migrazione e politica complessiva

Pomeriggio
Maurizio Grandi
Insegnamento: Biofisica applicata- metodiche di biorisonanza e musicomedicina di risonanza 

Secondo Modulo  – Relazione: interdipendenza e ordine implicito

Date: 30 novembre – 3 dicembre 2020

30 novembre
Mattino 
Maurizio Grandi 
Insegnamento: Biofisica applicata – Metodiche di biorisonanza e musicomedicina di risonanza 

Pomeriggio 
Maurizio Benfatto e Elisabetta Pace
Insegnamento: E adesso un po’ di fisica… Basi di fisica quantistica

1 dicembre
Mattino
Maurizio Benfatto e Elisabetta Pace 
Insegnamento: E adesso un po’ di fisica… Basi di fisica quantistica

Pomeriggio 

Aldo Garbarini
Insegnamento: I corpi sociali intermedi in un sistema complesso

2 dicembre
Mattino
Casimira Grandi
Insegnamento: Etnologia ed Etnoecologia amazzonica – brasiliana per la sostenibilità del pianeta

Pomeriggio 3 ore
Maurizio Grandi
Insegnamento: Etnofarmacologia, piante ed energia

3 dicembre
Mattino
Cesare Grandi
Insegnamento: Cibi dal mondo, lavorazione e trasformazione: il piacere che cura

Pomeriggio
Erica Poli e Maurizio Grandi
Insegnamento: Neuroscienze, Neuroestetica e stati modificati di coscienza: placebologia, ipnosi, neuroplasticità; suoni, luci, aromi.

Terzo Modulo Coerenza: regolazione e unità nei sistemi complessi

Date: 20-23 gennaio 2020

20 gennaio
Mattino
Erica Poli
Insegnamento: Emozioni e neuroscienze nei sistemi complessi: l’assessment emotivo-comportamentale, applicazioni e competenze trasversali

Pomeriggio
Lucio Biggero
Insegnamento: Concetti e metodi per la sostenibilità: scienza e politica

21 gennaio

Mattino
Lucio Biggero
Insegnamento: Concetti e metodi per la sostenibilità: scienza e politica

Pomeriggio 
Augusto Grandi 
Insegnamento: I cambiamenti globali: economia, migrazione e politica complessiva

22 gennaio

Mattino
Claudio Baiocchi
Insegnamento: Fitochimica, etnomedicina e industria farmaceutica. Impiego dei botanicals nella clinica

Pomeriggio 3 ore
Maurizio Grandi
Insegnamento: Etnofarmacologia, piante ed energia

23 gennaio

Mattino
Cesare Grandi
Insegnamento: Cibi dal mondo, lavorazione e trasformazione: il piacere che cura

Pomeriggio
Erica Poli e Maurizio Grandi
Insegnamento: Antropologia e medicina

 

Quarto Modulo – Identità: tra antropologia e biodiversità

Date: 3-6 marzo 2020

3 marzo

Mattino
Erica Poli e Maurizio Grandi
Insegnamento: Antropologia e medicina

Pomeriggio
Casimira Grandi
Insegnamento: Etnologia ed Etnoecologia amazzonica – brasiliana per la sostenibilità del pianeta

4 marzo

Mattino
Casimira Grandi
Insegnamento: Etnologia ed Etnoecologia amazzonica – brasiliana per la sostenibilità del pianeta

Pomeriggio
Costanzo Gala
Insegnamento: Clinica medica e comunicazione: la liaison della cura nei sistemi complessi

5 marzo

Mattino
Claudio Baiocchi
Insegnamento: Fitochimica, etnomedicina e industria farmaceutica. Impiego dei botanicals nella clinica

Pomeriggio
Melissa Pignatelli
Insegnamento: Antropologia della salute: la cura come sistema relativo e relazionale

6 marzo

Mattino
Aldo Garbarini
Insegnamento: I corpi sociali intermedi in un sistema complesso

Pomeriggio
Erica Poli
Insegnamento: Neuroscienze affettive: attaccamento, neurosviluppo ed epigenetica

Quinto ModuloMemoria e Informazione 

Date: 14-17 aprile 2020

14 aprile

Mattino
Erica Poli e Maurizio Grandi
Insegnamento: Neuroscienze, Neuroestetica e stati modificati di coscienza: placebologia, ipnosi, neuroplasticità; suoni, luci, aromi.

Pomeriggio
Erica Poli – Docente Ospite: Diego Ingrassia
Insegnamento: Emozioni e neuroscienze nei sistemi complessi: applicazioni e competenze trasversali

15 aprile

Mattino 

Cesare Grandi 

Insegnamento: Cibi dal mondo, lavorazione e trasformazione: il piacere che cura

Pomeriggio 

Maurizio Benfatto Elisabetta Pace 

Insegnamento: Biofotoni e loro rilevanza in biologia

16 aprile

Mattino 

Elisabetta Pace 

Insegnamento: Antropologia e maternità. La maternità è un sistema complesso?

Pomeriggio 

Melissa Pignatelli 

Insegnamento: Antropologia della salute: la cura come sistema relativo e relazionale

17 aprile

Mattino
Costanzo Gala
Insegnamento: Clinica medica e comunicazione: la liaison della cura nei sistemi complessi

Pomeriggio
Maurizio Grandi e Erica Poli
Insegnamento: Biofisica applicata- metodiche di biorisonanza e musicomedicina di risonanza (Docenti ospiti: Dott. Massimo Balma e Prof. Nicola Daldosso) 

Sesto Modulo – Cultura della complessità e promozione della Vita 

Date: 14- 17Maggio 


14 maggio

Mattina 

Erica Poli e Maurizio Grandi

Insegnamento: Antropologia e medicina 

Pomeriggio

Erica Poli

Insegnamento: Neuroscienze affettive: attaccamento, neurosviluppo ed epigenetica

15 maggio

Mattino 

Aldo Garbarini

Insegnamento: I corpi sociali intermedi in un sistema complesso

 

Pomeriggio

Costanzo Gala
Insegnamento: Clinica medica e comunicazione: la liaison della cura nei sistemi complessi

16 maggio

Mattino

Augusto Grandi

Insegnamento: I cambiamenti globali: economia, migrazione e politica complessiva

Pomeriggio

Melissa Pignatelli 

Insegnamento: Antropologia della salute: la cura come sistema relativo e relazionale

17 maggio

Mattino 

Claudio Baiocchi 

Insegnamento: Fitochimica, etnomedicina e industria farmaceutica. Impiego dei botanicals nella clinica

Pomeriggio

Erica Poli e Maurizio Grandi

Insegnamento: Neuroscienze, Neuroestetica e stati modificati di coscienza: placebologia, ipnosi, neuroplasticità; suoni, luci, aromi.

 

Settimana esperienziale giugno

Sede e programma in corso di definizione (Sede dei futuri Dottorati o, qualora vi fossero condizioni epidemiologiche avverse, La Torre Torino)

 

Monte ore lezioni:

Paolo Grigolini 

6 ore

Insegnamento: Dinamiche non lineari e sistemi complessi

Maurizio Grandi 

3 ore 

Insegnamento: Biofisica applicata in medicina

3 ore 

Insegnamento: Etnofarmacologia, piante ed energia.

 

Erica Poli 

3 ore 

Insegnamento: Emozioni e neuroscienze nei sistemi complessi: l’assessment emotivo-comportamentale, applicazioni e competenze trasversali

3 ore 

Insegnamento: Neuroscienze affettive: attaccamento, neurosviluppo ed epigenetica

Erica Poli e Maurizio Grandi 

3 ore 

Insegnamento: Antropologia e medicina

3 ore 

Insegnamento: Neuroestetica

3 ore 

Insegnamento: Metodiche di biorisonanza e musicomedicina di risonanza

 

15 ore: Discussione elaborati e consegna Diplomi

 

Sede del Corso

Il corso, nella modalità in presenza si svolgerà presso la sede dell’Associazione LA TORRE a Torino, via Mario Ponzo, 10.

Iscrizione

E’ ancora possibile iscriversi in modalità IN DIFFERITA. Informiamo inoltre che, qualora si scegliesse di frequentare come uditore (senza diploma finale), è previsto uno sconto del 20%. E’ anche possibile iscriversi ai singoli moduli, fino ad massimo di tre, sempre in modalità IN DIFFERITA. 

L’iscrizione va effettuata inviando la scheda di iscrizione a: formazione@cirps.it.

 

E’ necessario indicare se ci si iscrive a tutto il corso o a singoli moduli.

La quota di partecipazione va versata sul seguente conto corrente:

BANCA: Crédit Agricole

INTESTATO A: CIRPS Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo Sostenibile

IBAN : IT49W0623003200000057446168

BIC (Swift): CRPPIT2P544

 

LA PREISCRIZIONE SI EFFETTUA INVIANDO IL SEGUENTE MODULO COMPILATO ALL’INDIRIZZO EMAIL FORMAZIONE@CIRPS.IT E VERSANDO UN ACCONTO PARI AD ALMENO IL 50% DELL’INTERO IMPORTO (PER L’INTERO CORSO) E PARI ALL’INTERO IMPORTO PER I SINGOLI MODULI.

Chiedici informazioni

 

+ 39 011.7706411

 

Contatti

SEDE DIDATTICA:

La Torre 

Centro di Studio e Ricerca 

di Maurizio Grandi

Via Mario Ponzio, 10
10141, Torino

Telefono:  +39 011.7706411

SEDE AMMINISTRATIVA:

CIRPS

Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo sostenibile

Palazzo Doria Pamphilj 
Piazza U. Pilozzi – Valmontone – 00038 Roma

formazione@cirps.it

 

Sedi del corso

TORINO

LA TORRE di Maurizio Grandi 

Via Mario Ponzio, 10
10141, Torino

 

Come raggiungerci:
La Torre è situata nella zona nord ovest della città di Torino,  sulla direttrice di Corso Francia, a pochi metri da Corso Brunelleschi. Facilmente raggiungibile dalla tangenziale Nord (uscita Corso Regina Margherita).

 

Con gli autobus:
42 e 28 Fermata c.so Brunelleschi 38 e 36 Fermata c.so Francia33/ e 33
Fermata via Bardonecchia 40 e 62 fermata Pronda Via De Sanctis

Con la Metropolitana:
Fermata Massaua